Il portale di informazioni sulla Svizzera

Il portale di informazioni sulla Svizzera

Your Gateway to Switzerland

Il cattolicesimo

La cattedrale cattolica di San Gallo

La cattedrale cattolica di San Gallo© St Gallen Tourist Information

Il credo cattolico-romano viene tendenzialmente associato alla conservazione e al mantenimento dei valori tradizionali, compresa l'autonomia regionale e l'impegno nella comunità locale. Tra i cantoni fortemente cattolici si annoverano Uri (con più del 90% della popolazione), Svitto e i due cantoni alpini di Nidvaldo e Obvaldo che nel 1291 prestarono giuramento per costituire la Confederazione, fondamento della Svizzera moderna. Con quella loro unione riuscirono a farsi riconoscere l'antico diritto all'autogoverno e all'indipendenza dalle potenze esterne. Oggi queste sono le zone in cui si vota più accanitamente contro ogni misura che si pensa potrebbe avvicinare la Svizzera ai suoi vicini e minacciarne la neutralità.

La chiesa cattolico-romana in Svizzera è piuttosto insolita per quanto riguarda le nomine dei vescovi che tengono in forte conto le opinioni delle autorità secolari dei dieci cantoni cattolici. Ciò è conseguenza di un accordo risalente al 1828 fra il Vaticano e questi cantoni.

Dopo molti anni in cui i protestanti erano la maggioranza in Svizzera, i cattolici-romani sono ritornati a essere il gruppo religioso più numeroso verso la metà del XX secolo, in seguito alle forti immigrazioni da paesi cattolici.

Link a siti esterni

Storia