Il portale di informazioni sulla Svizzera

Il portale di informazioni sulla Svizzera

Your Gateway to Switzerland

Banche

La Banca Nazionale Svizzera a Berna (nuova finestra)

La Banca Nazionale Svizzera a Berna© SNB

Cassette di sicurezza bancarie (nuova finestra)

Cassette di sicurezza bancarie© Fotodesign Markus Brunner / imagepoint.biz

Banche

Banche e istituti finanziari sono uno dei pilastri dell'economia svizzera. Il franco svizzero è una delle valute più forti e stabili. Il mercato monetario e quello finanziario del Paese sono tra i più importanti del mondo, come i suoi principali istituti bancari (UBS e Credit Suisse).

In Svizzera il settore bancario ha generato nel 2009 circa 121'700 impieghi a tempo pieno, che rappresenta poco meno del 4% della manodopera totale occupata nel Paese. In termini di impiego, tuttavia, Il settore bancario esercita un effetto indiretto considerevole anche su altri settori. All’estero le grandi banche svizzere danno lavoro a migliaia di persone.

Le banche svizzere sono leader mondiali nei campi del private banking o della gestione dei patrimoni transfrontalieri per clienti privati. Nel 2007 amministravano circa il 27% dei capitali mondiali privati e istituzionali investiti in fondi offshore. Più di un terzo degli introiti di UBS e Crédit Suisse proviene dal settore private banking.

Il dominio di due giganti

Alla fine del 2008 in Svizzera sono stati recensiti 327 istituti bancari, comprese le succursali degli istituti di credito stranieri. Se è vero che conta su un buon numero di attori, la piazza bancaria svizzera è comunque caratterizzata da una forte concentrazione, dal momento che i due giganti UBS e Credit Suisse gestiscono oltre il 30% dei depositi e dei crediti sul mercato nazionale. Il bilancio cumulato di questi due colossi bancari supera di sei volte il Prodotto interno lordo della Svizzera.

Banche cantonali

Le banche cantonali costituiscono una componente originale del sistema bancario svizzero. La Svizzera conta 24 banche cantonali, una per ogni cantone, a parte i cantoni di Soletta e Appenzello esterno. Sono banche dello Stato che appartengono interamente o parzialmente ai singoli cantoni. Storicamente il loro ruolo è consistito nel sostenere e nel difendere l’economia del rispettivo cantone concedendo crediti a condizioni favorevoli. Operano principalmente all'interno dei loro cantoni, ma sono collegate tra lavoro a livello nazionale.

Banche private

Numerose banche private si sono installate in Svizzera, e in alcuni casi da diversi secoli. Le più antiche esistono dal XVII secolo. I banchieri privati assumono una responsabilità illimitata per le attività del loro istituto; in caso di bancarotta, per esempio, potrebbero perdere tutto il loro patrimonio. Oggi queste banche si trovano però confrontate con la necessità di consolidarsi, a causa o della crescente pressione della concorrenza esercitata dalle grosse banche che offrono servizi simili.

Cooperative

Nel paesaggio bancario della Svizzera si innesta anche una rete di cooperative bancarie, come le banche Raiffeisen che 350 filiali locali, situate principalmente in piccoli centri e nelle zone rurali. Ogni filiale è gestita giuridicamente in modo autonomo e organizzata in modo cooperativo: i membri hanno potere decisionale condividendo la responsabilità del buon rendimento della loro filiale.

Banca islamica

La prima banca privata islamica ha aperto i battenti a Ginevra nel 2006. Questa banca mira ad una facoltosa clientela straniera di religione islamica, alla quale promette una gestione conforme ai principi della religione musulmana. Numerose banche svizzere tradizionali sono presenti con delle succursali in diversi paesi del Medio Oriente, e offrono ai clienti servizi simili.

Link a siti esterni