Il portale di informazioni sulla Svizzera

Il portale di informazioni sulla Svizzera

Your Gateway to Switzerland

Il costo della vita

Una serie di statistiche pubblicate dall'Unione Europea nel 2002 ha mostrato che la Svizzera è il terzo paese più caro in Europa dopo Norvegia e Islanda. L'alimentazione rimane particolarmente cara in Svizzera, soprattutto prodotti come carne, condimenti, pesce e ortaggi.

Va anche detto che le retribuzioni tengono in considerazione il costo della vita. Un inchiesta effettuata nel 2003 dalla banca UBS in 71 città del mondo ha mostrato che il numero di ore necessarie per guadagnare una somma sufficiente per acquistare una pagnotta e un hamburger in Svizzera è inferiore a quello di molti alri paesi.

Spese

Le spese per l'alimentazione e per l'abbigliamento sono in costante diminuzione all'interno del bilancio delle famiglie, scendendo dal 16% nel 1992 al 12% nel 1998 e all'11% nel 2005.

Le spese per l'alloggio rimangono invece cospicue e una grossa maggioranza della popolazione abita in affitto. La Svizzera ha il più basso numero di proprietari in Europa: nel 2000 solo il 34,6% degli alloggi erano di proprietà di chi li abitava.

Le tasse sono relativamente basse, se confrontate a quelle dei paesi confinanti. Gli Svizzeri spendono però molto in assicurazioni, tra cui l'assicurazione malattia obbligatoria che da sola è pari a più del 5,6% delle spese. Un ulteriore 5% viene speso in assicurazioni private: più cose si possiedono, più si vuole - o si deve - assicurare.

Voci principali del bilancio familiare

Voci principali del bilancio familiare
Gruppo Punti
Fonte: Ufficio federale di Statistica (2005)  
Generi alimentari e bevande 7,7%
Alcol e tabacco 1,2%
Abbigliamento e scarpe 2,9%
Spese per alloggio e utenze energetiche 16,9%
Arredamento e manutenzione 3,2%
Salute 4,0%
Trasporti e comunicazioni 9,9%
Svaghi, tempo libero, istruzione e cultura 12,5%
Tasse 13,7%
Assicurazioni e detrazioni sociali 22,2%